Natasha Pikhun fotografata da Nicola Bellotti

Natasha Pikhun fotografata da Nicola Bellotti

Voglio fare la modella“. Quante volte abbiamo sentito dire questa frase incontrando ragazze piene di speranze e famiglie pronte a tutto per realizzare questo sogno. Abbiamo già parlato delle agenzie che, invece di lavorare per promuovere le modelle, illudono le famiglie e intanto guadagnano sulla realizzazione di book, composite e corsi di portamento. Prima di scegliere la strada del professionismo e prima di appoggiarsi ad un’agenzia, una aspirante modella può provare a partecipare ai tanti casting che si rivolgono al pubblico. In questo caso è comunque indispensabile presentarsi con un book fotografico professionale. Per risparmiare ci si può affidare a fotografi non professionisti, ma il risultato sarà quello di avere foto che nessuna giuria prenderà in seria considerazione. Una buona foto è tutto. Ottenere o meno il lavoro dipende in gran parte della foto che ogni aspirante modella lascia nelle degli esaminatori.
C’è un problema: i book fotografici professionali costano migliaia di euro. Occorre pagare fotografi, location, diritti di agenzia, ecc. Grazie a Book Gratis ogni aspirante modella può realizzare le foto per il book completamente gratis. Iscrivendosi al sito può essere seguite da un esperto e avere le foto giuste per partecipare serenamente a tutte le selezioni.
Dove sta la fragatura? Non c’è. Book Gratis assorbe il costo di produzione delle fotografie ed in cambio la modella concede al team i diritti per poter utilizzare le immagini scattate. Grazie a questo baratto la modella ottiene gli scatti professionali per il proprio book senza spendere nemmeno un centesimo.
E su Facebook è nata una pagina dove le modelle, soddisfatte, raccontano la loro esperienza con Book Gratis. Ecco il link per accedere a questa community.