Marina Tataru fotografata da Nicola Bellotti

Marina Tataru fotografata da Nicola Bellotti

Tra ritocchi chirurgici, ore di manipolazioni in post-produzione e sedute al trucco modelle e modelli vengono letteralmente trasformati. La fotografia Glamour è nemica delle manipolazioni.

Il senso del mistero, l’eros che si nasconde nel vedo-non-vedo, tutta la magia dell’istante rubato viene spezzata dal senso di finzione dato da tutte le alchimie sopra citate.

Ecco perché sempre più spesso i fotografi più apprezzati scelgono di puntare al realismo. Modelle senza trucco o con un make-up appena accennato prendono il posto delle fintissime eredi delle pin-up di una volta.

Basta tette finte, per intenderci. Basta Photoshop che crea ciò che in natura non esiste. Basta alterazioni della realtà.Basta labbra a canotto. Basta mascheroni da pornostar. Basta! Il fotografo Glamour di oggi punta ad un look acqua e sapone. Il fascino del vero non muore mai.